Le Mag de l'investissement immobilier

Affittare una stanza: metodo anticrisi per guadagnare col proprio immobile

Pubblicata 27/02/2017

In tutta Europa, così come nel resto del mondo, gli operatori del mercato immobiliare si sono attivati per cercare di affrontare una crisi che, fra alti e bassi, non riesce a concludersi. Le gravi difficoltà economiche che ormai da un decennio affliggono le economie globali, colpiscono il settore immobiliare in maniera disomogenea. Tuttavia il mattone sembra resistere all'urto e continua a offrire soluzioni potenzialmente redditizie. Vediamone alcune.

Il potenziale del buy-to-let

La crisi esplosa nel 2008 ha messo a dura prova tutti i settori dell'economia ma quello immobiliare resiste grazie ad alcuni vantaggi importanti. È vero, infatti, che gli investimenti per l'acquisto di immobili sono operazioni ingenti e richiedono un impegno considerevole, ma comportano meno rischi sulla perdita di utilità del bene acquistato. Una casa, per intenderci, sarà sempre utile e richiesta dai potenziali acquirenti.

È per questo che da anni, in molti Paesi d'Europa, è cresciuta la tendenza all'acquisto di immobili per una successiva locazione. All'apparenza quest’operazione è un ostacolo insormontabile per una buona fetta di investitori ma svariati governi stanno lavorando per agevolarla attraverso misure che ne evidenzino la convenienza fiscale.

In alcuni stati la normativa è particolarmente sensibile al tema. La Francia è uno degli esempi migliori, e il lavoro di Pierre & Vacances Property Investment è una dimostrazione di quanto possa essere redditizio e conveniente un acquisto in modalità buy-to-let. Ma di cosa si tratta esattamente? Il buy-to-let consiste nell'acquisto di un immobile a scopo di investimento, e mostra tutto il suo potenziale in Paesi con una normativa favorevole.

La pluridecennale esperienza di Pierre & Vacances Property Investment può essere determinante per la buona riuscita di un investimento così importante, poiché il gruppo aiuta l'investitore ad utilizzare al meglio i mezzi messi a disposizione dal governo francese. Lo statuto LMNP, ad esempio, offre tutti i vantaggi della locazione di un immobile arredato a titolo non professionale e consente di dedurre dal reddito prodotto ogni voce di spesa relativa all'investimento.

Affidarsi a degli esperti significa avere la sicurezza di essere accompagnati passo passo lungo l'intero percorso e destinare tempo e risorse a proprietà estremamente ricercate, situate in località attraenti tutto l'anno, come Villages Nature Paris o il residence Les Rivages des Issambres.

L’affitto come nuovo rimedio anticrisi

Il settore immobiliare è attraversato anche da altre correnti, talvolta meno regolamentate ma di grande impatto, che affiancano alla tradizionale figura dell’investitore immobiliare quella di un nuovo personaggio, più ibrido e flessibile.

Anche in questo caso il fine è la locazione di un immobile, ma a variare sono i mezzi. Non si parte obbligatoriamente dall'acquisto di un’abitazione e non si punta esclusivamente a un affitto di lungo periodo, ma si cerca invece di ampliare la nicchia di utenti potenzialmente interessati. Proprio come nelle più tradizionali modalità di investimento (ricordiamo i vantaggi dello statuto LMNP), pure questa in forma di locazione si scorge l’allettante possibilità di garantirsi una rendita costante che possa sostenere le proprie finanze in tempi di crisi; ciò vale soprattutto se l'immobile che si offre sorge in zone rilevanti dal punto di vista turistico, culturale, sanitario o dei trasporti. Molto spesso la locazione si limita a una singola stanza e segue consuetudini più tipiche delle strutture alberghiere che non degli immobili in affitto ad uso abitativo.

Il successo che il fenomeno riscontra in questi anni, dimostrato da numeri davvero eccezionali, ha causato malumori e proteste da parte degli operatori del settore immobiliare e ricettivo, soprattutto per le scarse normative presenti e gli altrettanto inadeguati controlli. Ciò non toglie che, come in altri settori, anche nel mondo immobiliare la necessità aguzza l’ingegno.

Contattaci
+39 0699748004

I nostri consulenti sono a disposizione dal Lunedi al Sabato, non esitare a contattarci.

(Chiamata internazionale – Senza costi addizionali)

Dal lunedì al venerdì 9:00 - 20:00. Il sabato fino alle 16.

Iscriversi alla newsletter

Per seguire le ultime notizie del gruppo Pierre & Vacances Center Parcs e dei vari immobili iscriviti alla newsletter.

Scrivici

Per qualsiasi informazione puoi contattarci anche via email, uno dei nostri consulenti risponderà rapidamente.