Case ecologiche, la nuova scommessa del buy-to-let

Pubblicata 20 Luglio 2016

Il mondo immobiliare sta assistendo a una nuova, promettente rivoluzione. La recente evoluzione del settore mostra come sia possibile, praticabile e addirittura conveniente, far convergere interessi economici e attenzione all’ambiente. Le prospettive sono cambiate anche e soprattutto per i futuri acquirenti di abitazioni. I compratori hanno, infatti, accesso in maniera semplice e rapida a una quantità crescente di informazioni circa le allettanti possibilità offerte dal progresso in termini di soluzioni abitative. Ciò rende imperativo per costruttori e investitori valutare tutti i possibili sbocchi offerti da questo settore in fermento. In tal senso, il buy-to-let può diventare una soluzione estremamente interessante per chi sia alla ricerca di nuove e proficue opportunità di investimento.

Ecosostenibilità: una rivoluzione gentile

La nuova frontiera delle case ecologiche implica un ampio ventaglio di requisiti da soddisfare. Tradizione e modernità si integrano innanzitutto negli standard costruttivi degli edifici: l’alta qualità che essi devono garantire, infatti, è il risultato di un armonico compromesso fra l’impiego di materiali naturali, come il legno, e lo sviluppo di sistemi innovativi per assicurarne l’efficienza. Un ulteriore, fondamentale elemento di cambiamento è costituito dal completo rinnovamento dei sistemi energetici. Le inefficienze e gli sprechi degli impianti tradizionali sono superati grazie all’utilizzo di energie rinnovabili. L’energia solare, ad esempio, può essere sfruttata per produrre elettricità e riscaldare o rinfrescare gli ambienti mediante l’installazione di tecnologie quali impianti fotovoltaici, pannelli solari termici e impianti radianti sotto pavimento. Questo promuoverebbe l’autosufficienza energetica, riducendo al contempo i costi e le emissioni di sostanze nocive nell’ambiente prossimo all'abitazione. Scegliere di acquistare una casa ecologica significa essere certi che essa sia stata concepita e realizzata tenendo a mente determinati principi di bioedilizia. Fra questi, la valutazione dell’orientamento e della ventilazione per determinare l’influenza di sole e ombra; l’impiego di adeguate tecniche di coibentazione per ridurre il fabbisogno energetico e i consumi, aumentando allo stesso tempo la resa e le prestazioni; l’uso quanto più attento possibile di una risorsa finita come l’acqua, favorendone il riutilizzo. Non meno importante è l’attenzione rivolta a fonti energetiche quali le biomasse, l’eolico e il geotermico. Il risultato di questo approccio rivoluzionario e non più rimandabile è un’integrazione positiva e in costante miglioramento di uomo e natura, allo scopo di creare soluzioni abitative estremamente confortevoli, belle da vedere e rispettose dell’ambiente naturale.

Il futuro sorride al buy-to-let ecoresponsabile

Il buy-to-let è una modalità di investimento attraverso la quale è possibile acquistare un immobile e affittarlo sul breve o lungo periodo allo scopo di trarne un profitto. Il principale vantaggio di questa pratica è la possibilità di ottenere introiti costanti nel corso delle stagioni. La valutazione degli investimenti dipende da una nutrita serie di fattori, fra i quali rientrano l’attrattiva della località in cui l’immobile sorge, dunque il suo interesse turistico, la qualità di vita offerta, il livello dei collegamenti che possiede con altri centri rilevanti nei dintorni. Come detto, i potenziali acquirenti mostrano un crescente interesse dinanzi alle tematiche ambientali e hanno la possibilità di documentarsi autonomamente in merito ai vantaggi di lungo termine che i nuovi standard costruttivi e abitativi comportano. Chi desidera investire nell’acquisto di una casa ecologica, quindi, si trova innanzi prospettive veramente brillanti. Esse completano il quadro dei vantaggi derivanti dai benefici fiscali offerti per incoraggiare questa modalità di investimento, come le deduzioni di tutte le spese collegate all’investimento stesso, quali gli interessi sui prestiti, le imposte fondiarie o i lavori di sviluppo. Pierre & Vacances offre numerosi programmi per cogliere il meglio di queste possibilità, accompagnando gli interessati affinché possano scegliere la soluzione più adatta per loro e beneficiare di innumerevoli agevolazioni.

Contattaci
+39 0699748004

I nostri consulenti sono a disposizione dal Lunedi al Sabato, non esitare a contattarci.

(Chiamata internazionale – Senza costi addizionali)

Dal lunedì al venerdì 9:00 - 20:00. Il sabato fino alle 16.

Iscriversi alla newsletter

Per seguire le ultime notizie del gruppo Pierre & Vacances Center Parcs e dei vari immobili iscriviti alla newsletter.

Scrivici

Per qualsiasi informazione puoi contattarci anche via email, uno dei nostri consulenti risponderà rapidamente.