Le Mag de l'investissement immobilier

Francia irresistibile: benefici fiscali e paradisi turistici

Pubblicata 16/09/2016

Il settore immobiliare è da sempre oggetto di grande interesse nel panorama degli investimenti. Nonostante la durissima crisi da cui è stato affetto insieme all’intera economia globale, e di cui continuano ad avvertirsi gli strascichi, i potenziali investitori non hanno mai smesso di interessarsi alla sua evoluzione. Una casa, infatti, pur nelle fasi più burrascose del mercato, costituisce e probabilmente costituirà sempre un bene fondamentale di cui nessuno riuscirà mai davvero a fare a meno. Questo è certamente uno dei punti di forza del settore immobiliare, insieme all’attenzione ad esso rivolta dai regimi fiscali nazionali allo scopo di propiziarne l’andamento positivo.

Il caso della Francia

Dalle premesse emerge chiaramente come investire nel settore immobiliare possa rivelarsi un’attrattiva enorme e, con i dovuti accorgimenti e un’adeguata pianificazione, un’operazione capace di generare notevoli profitti. Investire nell’immobiliare consente di costruire un patrimonio di qualità e, nel caso specifico della Francia, godere di interessanti benefici fiscali che rendono l’intero processo ancora più appetibile.

Fra le misure messe in atto dalle autorità nel corso del tempo, lo statuto LMNP è certamente lo strumento più apprezzabile. Approntato per incoraggiare l’acquisto di appartamenti arredati, questo statuto (letteralmente “locazione di un immobile arredato a titolo non professionale“) presenta numerosi vantaggi fiscali, consistenti prevalentemente nella possibilità di dedurre, dal proprio reddito da locazione, le spese relative all’investimento. Fra queste si citano gli interessi sui prestiti, le spese notarili e condominiali, gli ammortamenti del bene immobiliare e dell’arredamento. Le detrazioni di questi ultimi, in particolare, sono possibili grazie alla natura della base imponibile del LMNP, rientrante nella categoria B.I.C. (profitti industriali e commerciali) e non in quella dei redditi da patrimonio. Gli ammortamenti possono far sì che il totale imponibile giunga a zero e, in caso di risultato negativo, è possibile trasferire senza limiti di tempo ciò di cui non si sia goduto. Nel complesso, dunque, il carico fiscale e i prelievi sociali possono persino raggiungere lo zero, rendendo manifesta la convenienza dell’investimento.

In questo senso il supporto dei programmi di Pierre & Vacances Property Investment può risultare enormemente utile allo scopo di trarre i massimi vantaggi dall’utilizzo di simili strumenti. Grazie all’esperienza pluridecennale del gruppo, con più di 7 milioni di clienti l’anno e 50.000 beni in gestione, infatti, i potenziali proprietari possono mirare alla costituzione di un patrimonio sicuro, di redditi aggiuntivi alla pensione, di progetti immobiliari all’avanguardia e rendite nette con affitti garantiti e recupero dell’IVA. 

Buy-to-let e turismo: sinergia fondamentale

I vantaggi fiscali sopra descritti devono naturalmente contare su ulteriori strumenti ed essere applicati al giusto contesto. A questo proposito, “buy-to-let” e “turismo” possono caratterizzarsi come parole chiave dal gusto particolarmente appetibile. La prima consiste nell’acquisto di un immobile e nella sua successiva locazione allo scopo di ottenerne un profitto. La seconda fa chiaramente riferimento al settore che può essere, allo stesso tempo, causa ed effetto di un investimento immobiliare. La modalità del buy-to-let, infatti, può mostrare tutte le proprie potenzialità nel contesto di una realtà dalla forte vocazione turistica.

Il popolo dei vacanzieri mostra un interesse crescente nei confronti delle soluzioni abitative che garantiscono un ampio grado di autonomia e indipendenza e, offrire loro delle abitazioni ammobiliate affittabili sul breve e sul lungo periodo, costituisce una soluzione potenzialmente molto remunerativa. Indubbiamente, perché tale operazione possa davvero definirsi di successo, è indispensabile che alcuni requisiti basilari vengano soddisfatti al meglio. C’è bisogno, infatti, che l’immobile sorga in una località turistica attraente per lunghi periodi dell’anno, ben collegata al resto del Paese e magari anche ad importanti snodi internazionali, e sia capace di offrire comfort irrinunciabili per i potenziali inquilini.

Contattaci
+39 0699748004

I nostri consulenti sono a disposizione dal Lunedi al Sabato, non esitare a contattarci.

(Chiamata internazionale – Senza costi addizionali)

Dal lunedì al venerdì 9:00 - 20:00. Il sabato fino alle 16.

Iscriversi alla newsletter

Per seguire le ultime notizie del gruppo Pierre & Vacances Center Parcs e dei vari immobili iscriviti alla newsletter.

Scrivici

Per qualsiasi informazione puoi contattarci anche via email, uno dei nostri consulenti risponderà rapidamente.