Le Mag de l'investissement immobilier

Incentivi agli investimenti esteri

Pubblicata 01/10/2014

 

Stanziamenti e leggi ad hoc

In Europa la crisi del mattone è in definitiva fase di superamento anche grazie ai concreti interventi governativi che facilitano l'acquisto di immobili da parte dei compratori stranieri: in particolare Francia e Spagna – a differenza dell'Italia, dove la situazione legislativa resta ingarbugliata e poco attuale – sono intervenute con decisione approvando misure specifiche che hanno prodotto risultati significativi.
Nel paese transalpino, ad esempio, già nel 2009 si sono presi provvedimenti volti ad attirare i capitali dei piccoli e medi investitori immobiliari: basti dire che oggi chi compra casa in Francia gode di una deduzione fiscale pari al 18% della spesa, per un tetto massimo di 300mila euro, se sceglie di affittare l'abitazione per almeno nove anni. I vantaggi sono evidenti: mentre l'acquirente si assicura una rendita immediata e vede alleggerirsi il peso della tassazione, nel contempo il Governo trova un'efficace risposta all'emergenza abitativa. Analoga la manovra varata dalla Spagna in tempi recenti: l'esecutivo ha stanziato crediti a tasso agevolato per ben 3 miliardi di euro a favore degli operatori di mercato che affidano in locazione per un minimo di sette anni una quota delle abitazioni invendute.

Permessi di soggiorno per gli stranieri che comprano immobili

In buona parte del continente, nel frattempo, si è attivata un'altra prassi che sta convincendo gli stranieri ad investire: con leggi apposite i governi degli Stati maggiormente colpiti dalla crisi del mattone hanno introdotto la concessione del permesso di soggiorno a chi effettua acquisti immobiliari. L'Italia è tra le pochissime eccezioni, nonostante gli esiti molto favorevoli registrati ovunque. Ad esempio in Spagna in soli tre mesi dall'adozione del provvedimento è aumentata del 21% la vendita di case con un valore di almeno 500mila euro. Basti dire che  alcuni mesi fa il governo spaganolo ha concesso il primo permesso di residenza a un cittadino cinese che aveva acquistato due appartamenti da 500mila euro ciascuno, l'uno a Madrid e l’altro a Barcellona.

Contattaci
+39 0699748004

I nostri consulenti sono a disposizione dal Lunedi al Sabato, non esitare a contattarci.

(Chiamata internazionale – Senza costi addizionali)

Dal lunedì al venerdì 9:00 - 20:00. Il sabato fino alle 16.

Iscriversi alla newsletter

Per seguire le ultime notizie del gruppo Pierre & Vacances Center Parcs e dei vari immobili iscriviti alla newsletter.

Scrivici

Per qualsiasi informazione puoi contattarci anche via email, uno dei nostri consulenti risponderà rapidamente.