Le Mag de l'investissement immobilier

L'importanza della certificazione energetica per l'acquisto di un immobile

Pubblicata 13/03/2017

L'acquisto di un immobile è un’operazione complessa e valutare l’efficienza energetica di un’abitazione è un fattore determinante. L'attestato di prestazione energetica (APE) è un documento fondamentale per i potenziali acquirenti, poiché permette loro di ottenere informazioni cruciali sui consumi e, più in generale, sull'effettiva convenienza di un acquisto. Scopriamo in dettaglio a cosa serve una certificazione energetica, quando è obbligatoria e tutti i dati che è possibile ottenere dalla stessa.

Che cos’è e a cosa serve

La certificazione energetica è il risultato di un processo attraverso il quale si ottengono informazioni dettagliate sull'indice di prestazione energetica di un immobile. Questo viene calcolato prendendo in considerazione il rendimento energetico, ossia il consumo per ogni metro quadrato di superficie, e le possibili migliorie in termini di costi e benefici. Fra queste opere rientrano, ad esempio, l'installazione di impianti fotovoltaici e la sostituzione dei serramenti. Tali informazioni sono fondamentali in molte circostanze, soprattutto per i potenziali acquirenti di immobili che possono decidere di orientarsi verso quelli con minori consumi e maggiori vantaggi in vista di un’eventuale riqualificazione energetica.

Se si prende in esame la situazione italiana, si osserva una relativa disomogeneità nelle norme che regolano la produzione dell'attestato di prestazione energetica. Per le nuove costruzioni, o le ristrutturazioni integrali di edifici residenziali, l’APE è obbligatorio e va inoltre allegato alla documentazione relativa alle compravendite. Per quanto riguarda le ristrutturazioni semplici, invece, l'attestato è obbligatorio solo in alcune regioni.

Tutti i dati fondamentali

In sostanza, l'APE è un’attestazione della classe di consumo di un immobile. Grazie ad essa si valutano i consumi effettivi in base ai dati raccolti da alcuni impianti presenti nell'abitazione, come l'elettrico, di climatizzazione, di ventilazione e di produzione di acqua calda per usi igienico sanitari. Dall'elaborazione di tali dati si ottiene l'indice di prestazione energetica, cioè l'energia consumata in totale ogni anno per ogni metro quadrato. Per stimare i dati forniti dall'APE si utilizza una scala il cui valore minimo è G (dunque il meno efficiente) e il massimo A+++ (il più efficiente). Naturalmente le fasce di consumo variano in base agli elettrodomestici di riferimento. Le indicazioni fornite sulle loro etichette in merito al consumo energetico sono esclusivamente teoriche, cioè testate in laboratorio. Di frequente la realtà si discosta da tali indicazioni e il consumo è effettivamente più elevato. 

Diagnosi, certificazione e vantaggi fiscali

Un'adeguata analisi dei consumi richiede innanzitutto una corretta diagnosi energetica. In questa fase si effettuano dei sopralluoghi per valutare alcuni fattori, quali la coibentazione e la dispersione termica dell’immobile. Una volta ottenuto l'attestato di prestazione energetica si possono richiedere consigli sugli interventi necessari per adeguare l'abitazione agli standard energetici più elevati.

Come detto sopra, al momento della vendita o dell'acquisto di una casa è obbligatorio fornire l'attestato di prestazione energetica, che deve essere redatto da un tecnico qualificato. A sostenerne i costi possono essere tanto il venditore quanto l'acquirente. Nel caso di una costruzione nuova, invece, è il costruttore a dover provvedere alla produzione dell'attestato, che deve essere consegnato al momento della vendita.

In Italia l'attestato di prestazione energetica vale in genere dieci anni e ha dei costi che possono variare secondo la grandezza dell'edificio, la quantità di fattori da esaminare e il tipo di immobile. Ottenere una certificazione energetica è obbligatorio ma prevede anche la possibilità di beneficiare di incentivi fiscali per i lavori di efficientamento energetico su edifici non nuovi.

Fra le valutazioni da compiere nel momento in cui si decide di acquistare un immobile, dunque, quelle relative all’efficienza energetica possono guidare nella giusta direzione e permettere al potenziale acquirente di effettuare un ottimo affare.

Contattaci
+39 0699748004

I nostri consulenti sono a disposizione dal Lunedi al Sabato, non esitare a contattarci.

(Chiamata internazionale – Senza costi addizionali)

Dal lunedì al venerdì 9:00 - 20:00. Il sabato fino alle 16.

Iscriversi alla newsletter

Per seguire le ultime notizie del gruppo Pierre & Vacances Center Parcs e dei vari immobili iscriviti alla newsletter.

Scrivici

Per qualsiasi informazione puoi contattarci anche via email, uno dei nostri consulenti risponderà rapidamente.